Marco Collazzoni

     

Entra a far parte dei “Why Not?” nel 2008.

Biografia

Sassofonista che ha avuto il funky sempre nel sangue si laurea nel 1995 all’Accademica di Belle Arti “P. Vannucci” di Perugia, sezione di pittura, con il voto 110/110 e lode. Consegue il diploma di frequenza dei corsi di jazz tenuti dalla Jazz University di Terni negli anni 1988/89 e 1991/92. Attualmente è al terzo anno del Corso di I° livello di Jazz presso il Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila.
Dal 1995 lavora presso la Borgani di Macerata in qualità di Direttore Tecnico, progettista e collaudatore di strumenti a fiato. Tramite la Borgani ha creato personalizzato strumenti di importante qualità e di grande fattura interamente realizzati a mano, per musicisti di musica classica e jazz tra i più importanti in Europa e nel mondo come: Joe Lovano, Michael Brecker, Steve Lacy, Bob Berg, Bradford Marsalis, Jan Garbareck, Steve Grossman, Bobby Watson, David Sanchez, Paul Geffery, Michael Rosen,Greg Abate, Pietro Tonolo, Gianni Basso, Rosario Giuliani, Emanuele Cisi e molti altri. Nel 2007 viene nominato insegnante del Laboratorio di Jazz presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G.Briccialdi” (Istituto Pareggiato) per gli anni accademici 2007/08 e 2008/09.
Nel 2008 riceve la nomina di Responsabile dell’area Jazz e Docente di Sassofono Jazz presso la Scuola Comunale di Musica di Todi per gli anni scolastici 2008/09 e 2009/10.
Dal 2003 ad oggi è organizzatore, direttore ed arrangiatore della Terni in Jazz Orchestra.
Dal 2008 ad oggi è direttore del corpo bandistico musicale “Carlo Innocenzi” di Monteleone di Spoleto

Strumentazione

Sassofono contralto Selmer

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


sette × 8 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>