Saverio “Il Save” Federici

   

Fondatore nel 2006 dei “Why Not?”

Biografia

Batterista dal groove esagerato inizia da ragazzo a studiare privatamente da Valter Sacripanti e Alessandro Pinnelli. Nel 2001 si iscrive al Saint Louis College of Music di Roma, dove si diploma nel 2007 con la votazione di 8/10. I suoi insegnanti: Davide Pettirossi e Daniele Pomo (batteria) Gianfranco Gullotto e Claudio Mastracci (laboratorio di basso e batteria) Franco Canfora (solfeggio) Pierpaolo Principato (armonia) Roberto Giglio (arrangiamento pop, pratica di sala) Roberto Spadoni (arrangiamento jazz) Emilio Merone (pianoforte complementare) Agostino Marangolo (laboratorio di batteria in studio).
Dal 2003 insegna batteria in diverse scuole private e pubbliche; tra cui: “Ameria Umbra” di Amelia, “Musicalia” e “F.F. & F.” di Terni, “Music Village Institute” di Roma e la Scuola Comunale di Musica di Todi.
Dal 1997 fa parte di diverse cover band locali e orchestre spettacolo.
Dal 2007 in poi suona con i Twin Dragons, formazione rock blues italo-americana con cui si troverà a dividere il palco insieme a diversi artisti come Uli Jon Roth (Scorpions) Graham Oliver (Saxon) T.M. Stevens; the Shocka Zooloo; entra a far parte della Eric Martin Band, per il suo tour italiano tenutosi a dicembre dello stesso anno.
Dal 2008 in poi la sua attività di turnista prosegue con diverse cover band rock-blues, funky tra Terni e Roma e nel pop con Simona Quaranta, Gianni Nazzaro, Lallo Circosta.
Nel 2009, con i “Why Not?” si esibisce Todi con ospite James Thompson.
Nel 2010, con la stessa band si esibisce a Dreux (Francia).
Nel 2011, sempre con i “Why Not?” suona al Todi Arte Festival e collabora con Greg Abate e Maurizio Rolli.

Strumentazione

DDRUM Diatribe Series
Piatti Ufip e Zildjian

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


otto − 7 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>